La tedesca Merck Serono ha siglato un accordo di collaborazione con l’indiana Dr. Reddy’s finalizzato allo sviluppo di farmaci biosimilari, in oncologia, soprattutto anticorpi monoclonali. La partnership riguarda sviluppo, produzione e commercializzazione di questi farmaci destinati nel giro di qualche a ricoprire un spazio di mercato importante.

L’accordo consente a Merck Serono di entrare in questo settore sul quale già da qualche tempo aveva iniziato a muovere i primi passi. All’inizio dell’anno, la società tedesca aveva creato una unità dedicata ai biosimilari basata nel cantone del Vaud, in svizzera, nello stabilimento dove vengono prodotti i farmaci biotecnologici di Merck

L’azienda indiana porta una solida esperienza in questo settore e anche la presenza in molto mercati emergenti dove Merck per adesso è assente,                                                          

L’accordo prevede che nella fase inziale di sviluppo e fino al completamento della fase I la guida del progetto sia nelle mani di Dr. Reddy’s , dopodiché sarà Merck Serono a fare tutti i passi successivi, di tipo clinico e regolatorio, necessari per ottenere lì’approvazione alla commercializzazione. I costi di R&S saranno suddivisi equamente tra le due società.

A parte gli Usa, dove entrambe le aziende saranno impegnate nella commercializzazione di questi farmaci, negli altri mercati sarà Merck ad avere la responsabilità della commercializzazione. In alcuni mercati emergenti dr Reddy’s si muoverà in autonomia.