Si è conclusa in questi giorni la prima edizione della Business Development Academy, una iniziativa, nata dalla partnership tra Italy HLG (www.italyhlg.it) e l’Università degli studi di Pavia (www.unipv.eu). Il progetto vuole fornire un percorso formativo completo e fortemente operativo per i Business Development Managers che già operano, o che intendono proporsi, in ambito Life Sciences.

L’edizione 2014 (www.bd-academy.org/programma) si è svolta presso la sede di Bresso della società farmaceutica Zambon e prevedeva 10 giornate di lavoro tra Maggio e Luglio. Ha registrato l’iscrizione di 18 partecipanti caratterizzati da profili soprattutto riconducibili a quello del BD Manager, con necessità di approfondire le tematiche tipiche della professione e Founders di Start up, alla ricerca di una maggior efficacia della propria proposta. Nello sviluppo del programma, sono state di rilievo le testimonianze provenienti da Assobiotec e da aziende quali Bellco, Dompè, Nicox, Molmed, Erydel, EOS, Areta e Zcube.

I contributi di importanti Studi Professionali, tra cui Bird&Bird, Modiano&Partners e Vanzetti e Associati, insieme alla presenza di rinomati docenti dell’ Università di Pavia, del Politecnico di Miliano e dell'University of Southern Denmark e hanno inoltre permesso di garantire i più alti standard sul piano dei contenuti.

Particolare soddisfazione del Comitato Direttivo BD Academy: Lorenzo Pradella, Valeria Lorenzi, Stefano Denicolai e Giorgio Amadori.

Secondo il prof. Denicolai - Università di Pavia e Direttore Scientifico della BDA Academy - "Il comparto legato alle 'Scienze della Vita', come le biotecnologie o il farmaceutico, è particolarmente dinamico e offre interessanti opportunità, anche in Italia. Al tempo stesso, queste aziende avvertono il bisogno di formare competenze specifiche di 'Business Development': il successo della BDAcadamy - prima esperienza in Italia di questo tipo - ne è la dimostrazione".

Il Presidente, Lorenzo Pradella ha inoltre aggiunto : “La BD Academy ha confermato di essere una grande opportunità di formazione ad alto valore professionale, in linea con gli obiettivi di Italy HLG. Coloro responsabili dello sviluppo del business nel settore Life Sciences, siano essi inseriti in grandi aziende che in start-up, devono saper gestire in modo efficace ed efficiente situazioni sempre più complesse e multidisciplinari: questa è la mission della BD Academy."

Valeria Lorenzi, Direttore Organizzazione e Marketing, conclude: "Abbiamo messo il nostro massimo impegno ed esperienza nel realizzare il percorso della BD Academy, partendo in primis dalle esigenze formative intercettate sul mercato Life Sciences. Oltre ad aver fornito competenze, abbiamo ricevuto innumerevoli feedback, che ci hanno arricchito a livello professionale e - non da meno - personale. Faremo tesoro di tutto ciò nella progettazione delle future edizioni della scuola"