Aveva già il 58% delle azioni. Adesso Chiesi Farmaceutici ha annunciato di aver finalizzato l’acquisizione del 100% dell’americana Cornerstone società farmaceutica focalizzata sulla commercializzazione di prodotti specialistici ospedalieri, al prezzo di $ 9,50 per azione in contanti.

Il prezzo concordato rappresenta un premio di circa il 78% rispetto a $ 5,35, prezzo di chiusura di Cornerstone del 15 febbraio 2013, ultimo giorno di contrattazione prima della iniziale proposta d’acquisto di Chiesi, e un premio di circa il 42% al valore più alto della proposta iniziale di Chiesi.

Grazie a questa operazione il Gruppo Chiesi compie un importante passo avanti nella costruzione di una più ampia presenza globale e rafforza in modo significativo la propria posizione negli Stati Uniti. L'acquisizione di Cornerstone getta le basi per nuovi progetti nel trattamento di malattie respiratorie e di malattie rare e crea un canale di vendita per tutti i prodotti che Chiesi intende commercializzare negli Stati Uniti.

L’azienda italiana acquisirà inoltre un ruolo di maggiore rilievo nella medicina specialistica nel più grande mercato del mondo per questo tipo di cura (circa il 50% dei progetti in farmaci per malattie rare hanno origine negli Stati Uniti). Chiesi ha una forte pipeline di prodotti, che comprende molecole molto promettenti per il trattamento di malattie respiratorie e malattie rare, e continuerà a svilupparla mentre consolida la propria presenza nel mercato statunitense.

"Siamo entusiasti di annunciare questa operazione, che offre agli azionisti Cornerstone un valore immediato e significativo in contanti e crea una maggiore flessibilità per Cornerstone mettendola nelle condizioni di crescere e prosperare nel mercato globale", ha detto Ugo Di Francesco, Amministratore Delegato di Chiesi. "Con il supporto di Chiesi, Cornerstone contribuirà a sviluppare e commercializzare soluzioni terapeutiche innovative per migliorare la qualità di vita dei pazienti. Continueremo a promuovere i prodotti respiratori di Cornerstone e in parallelo stabiliremo una forte presenza nel mercato della medicina specialistica. Siamo ansiosi di lavorare a stretto contatto con il team di Cornerstone e di accogliere le sue persone di talento nella famiglia Chiesi".

La transazione dovrebbe essere completata nel primo trimestre del 2014.