La società Chiesi Farmaceutici ha comunicato di aver perfezionato l'acquisizione dell'azienda danese Zymenex, realtà specializzata nel trattamento delle patologie genetiche rare. Una decisione che rappresenta il primo capitolo di una strategia attraverso la quale diventare protagonista nella cura delle malattie rare

I termini finanziari della transazione, si legge in un comunicato, non vengono resi noti. A cedere Zymenex è Sunstone Capital, operatore di venture capital.

Zymenex è attiva nelle terapie biologiche per il trattamento delle malattie genetiche rare. Ha sede in Danimarca e laboratori di ricerca in Svezia.

Con l'operazione, Chiesi entra in possesso di Lamazym, un enzima ricombinante in fase III, indicato per la cura dei pazienti che soffrono di alfa-Mannosidosi, nonché su altre molecole in fase di sviluppo ancora embrionale.

L'obiettivo è di integrare gradualmente le strutture della società danese dentro al reparto R&D di Parma.