L'azienda farmaceutica Corden Pharma di Latina ha annunciato l'avvio della procedura di mobilità per 267 lavoratori impiegati nello stabilimento farmaceutico di Sermoneta in provincia di Latina. Lo scorso mese di marzo, la multinazionale americana Bristol-Meyers Squibb aveva annunciato la cessione dello stabilimento produttivo a Corden Pharma, una società controllata dalla tedesca Internationale Chemical Investors Group (Icig).

Qualche settimana fa, Corden aveva chiesto un periodo di cassa integrazione per lo stesso numero di dipendenti con l'intesa di riavviare successivamente la produzione. Ipotesi superata dalla crisi del settore e oggi, negli uffici di Confindustria Latina, l'azienda ha comunicato l'intenzione di passare alla mobilità fino al 2012. Corden rinuncia così a più di un terzo della complessiva forza lavoro impiegata nel sito di Latina Scalo.