La canadese Biovail ha acquisito dalla società  Cambridge Laboratories, i diritti mondiali per Xenazine, un  farmaco a base di tetrabenazina recentemente approvato dal'FDA contro la corea di  Hungington.
L'accordo prevede un pagamento immediato di 200 milioni di dollari più altri 30 milioni da pagare tra 24 mesi.
Lo scorso mese di ottobre, Biovail aveva acquisito la società Prestwick  Pharmaceuticals  che deteneva i diritti per il farmaco in Usa e in Canada.  Quasi in contemporanea, la stessa Prestwick  aveva siglato un accordo con la società farmaceutica Ovation (recentemente acquisita da Lundbeck) cedendole i diritti in Usa per il farmaco per 50 milioni di dollari. E' come se Biovail avesse acquisito i diritti in Canada e le royalties per gli Usa, visto che lì il farmaco è venduto da Ovation. Adesso, con l'acquisizione di Cambridge Laboratories, Biovail chiude il cerchio sui diritti mondiali per il farmaco.

Il morbo o còrea di Huntington è una malattia degenerativa del sistema extrapiramidale che rientra nel capitolo delle sindromi ipercinetiche. La malattia è stata descritta nel 1872 da George Huntington. Tale patologia che si presenta con caratteristiche quali ereditarietà, corea (dal greco, danza), demenza e morte del paziente 15-20 anni dopo l'insorgenza dei primi sintomi. L'età d'esordio si colloca attorno ai 40-50 anni.