La società CSL, produttore australiano di vaccini, ha annunciato la decisione di donare all'OMS 3 milioni di dosi di vaccino per la pandemia da virus A/H1N1. Serviranno per campagne di vaccinazione in paesi più poveri del sud del Pacifico e dell'Asia.
A sua volta, l'Australia ha donato all'OMS il 10% delle dosi di vaccino acquistate da CSL, portando a 5 milioni il totale delle dosi donate dall'Australia ai paesi in via di sviluppo.