Le Autorità antitrust europee hanno dato il via libera al merger da 68 miliardi di dollari fra Pfizer e Wyeth a condizione che Pfizer si impegni a dismettere una parte dei farmaci veterinari.
Le Autorità hanno osservato che i farmaci per uso umano delle due aziende solo largamente complementari.

Anche la ricerca per l'Alzheimer, dove entrambe le aziende sono presenti in forze, non avrà a soffrirne, in quanto anche dopo la fusione rimarrà un numero sufficiente di aziende concorrenti.
Pfizer prevede di chiudere la transazione tra la fine del terzo trimestre del 2009 e l'inizio del quarto.

Comunicato stampa della Commissione europea