Dermatite atopica: Almirall e Dermira unite per lanciare in Europa lebrikizumab, nuovo anti - IL13

Almirall ha ottenuto dalla biotech californiana Dermira i diritti di sviluppo e commercializzazione in Europa di lebrikizumab, un farmaco sperimentale in studio per il trattamento della dermatite atopica.

Almirall ha ottenuto dalla biotech californiana Dermira i diritti di sviluppo e commercializzazione in Europa di lebrikizumab, un farmaco sperimentale in studio per il trattamento della dermatite atopica.

In cambio Dermira riceverà un pagamento anticipato di 30 milioni di dollari. Se Almirall eserciterà l’opzione di ottenere la licenza a seguito dei risultati dello studio di fase 2b in corso, Dermira riceverà una commissione di $50 Milioni e avrà diritto a ricevere ulteriori royalties per sviluppo, regolamentazione e vendite.

Lebrikizumab è un anticorpo monoclonale sperimentale che blocca il segnale di IL-13, una citochina che gioca un ruolo chiave nella patogenesi della dermatite atopica da moderata a grave. IL-13 è un mediatore patogeno centrale che guida molteplici aspetti della fisiopatologia della dermatite atopica, promuovendo l'infiammazione di tipo 2 e mediandone gli effetti sul tessuto, con conseguente disfunzione della barriera cutanea, prurito, ispessimento e infezione della pelle.

Dermira e Almirall confidano che lebrikizumab possa offrire l'opportunità di fornire una terapia convincente combinando sicurezza, tollerabilità ed efficacia, convenienza e facilità d'uso per le persone con dermatite atopica da moderata a grave e per i professionisti sanitari che si prendono cura di loro.