Novo Nordisk ha annunciato l’acquisizione di due biotech con sede negli Stati Uniti focalizzate nello sviluppo di farmaci contro il diabete e altri disturbi metabolici.
Si tratta di Calibrum, un’azienda basata nell’indiana e focalizzata nello sviluppo di peptidi e MB2 che sviluppa agonisti “first-in class”.

La chiusura della transazione è prevista per il terzo trimestre di quest'anno. I termini dell’accordo non sono stati resi noti.

I nuovi accordi arrivano dopo l’annuncio della società di Copenhagen di voler investire due miliardi di dollari nei prossimi cinque anni per aumentare la produzione in Danimarca e Stati Uniti e soddisfare i bisogni dei pazienti a livello globale.

La società prevede di assumere circa 700 persone negli stabilimenti produttivi nel Nord Carolina e di istituire un nuovo sito produttivo a Malov, in Danimarca, per la produzione di semaglutide e altri prodotti orali, con la creazione di ulteriori 100 nuove posizioni.