La società irlandese Elan Corp. ha concluso un accordo per la vendita all’americana Alkermes della propria divisione dedicata allo sviluppo di nuove forme farmaceutiche che prende il nome di Elan Drug Technologies. Alkermes pagherà a Elan 500 milioni di dollari in contanti  e la parte restante sarà riconosciuta sotto forma di azioni, per un controvalore di 462 milioni di dollari per un ammontare complessivo di 960 milioni di dollari. Grazie alle azioni ottenute quale parziale forma di pagamento,  Elan possiederà il 25% di Alkermes.

Elan potrà così ridurre il proprio debito e concentrarsi nello sviluppo dei farmaci per le neuroscienze, in particolare natalizumab un farmaco per la sclerosi multipla che l’azienda produce e commercializza in partnership con Biogen Idec. Già nel 2008 la società irlandese aveva cercato dio vendere questa parte dell’azienda ma senza successo, visto il periodo finanziario negativo.

Il mercato ha apprezzato la decisione e le azioni di Elan sono salite dell’11%. Il prezzo pagato da Alkermes che corrisponde a un multiplo di 15 volte l’EBITDA (earnings before interest, taxes, depreciation and amortization) di Elan Drug Technologies e corrisponde alla media degli accordi dello stesso settore siglati negli ultimi 12 mesi.

Lo scorso anno la divisione di Elan ha registrato vendite per  $261 milioni di dollari che sommati al fatturato di Alkermes  portano i  ricavi annui di quest’ultima società a circa 450 milioni di dollari. Le vendite sono principalmente ottenute dalle royalties di circa 25 farmaci sviluppati da Alkermes, tra cui Risperdal Consta e Invega Sustenna, entrambi farmaci di Johnson & Johnson.