Business

Endo e BioDelivery Sciences, accordo per buprenorfina transbuccale

La società farmaceutica americana Endo Pharmaceuticals ha reso noto di aver siglato un accordo globale con  BioDelivery Sciences del valore massimo di 180 milioni di dollari che ha come obiettivo la licenza e lo sviluppo clinico di una nuova formulazione di buprenorfina transubuccale, denominata BEMA.

Endo pagherà subito $30 milioni e altri 150 verranno riconosciuti a fronte del superamento di milestones di sviluppo e di vendita e sono anche previste royalties sulle vendite. Endo sarà responsabile della commercializzazione del farmaco.

Il farmaco ‘BEMA Buprenorphine’ è una nuova formulazione della buprenorfina, un oppioide semi-sintetico agonista parziale dei recettori μ degli oppiacei. Il farmaco induce analgesia e altri effetti sul sistema nervoso centrale qualitativamente molto simili a quelli della morfina.  La nuova formulazione BEMA è costituita da una sottile pellicola che si fa aderire all’interno della guancia del paziente e che consente un veloce assorbimento del farmaco. Il prodotto si trova attualmente in fase III di sviluppo clinico per il trattamento del dolore da moderato a severo.

In uno studio di fase III condotto su 334 pazienti con lombalgia cronica e della durata di 12 settimane presentato lo scorso mese di settembre il farmaco non aveva dato risultati del tutto positivi. Un secondo studio di fase III è attualmente in corso.

Endo Pharmaceuticals è una società farmaceutica americana nata nel 1997 per un management buyout da DuPont Merck, cioè da una acquisizione coordinata due tre manager che facevano già parte dell’azienda e che finanziati da capitale esterno hanno rilevato la società. Endo è principalmente focalizzata sui farmaci per la terapia del dolore. La società, che nel 2010 ha registrato un fatturato di 1,72 miliardi di dollari (+17%) sull’anno precedente), ha circa 3mila dipendenti ed à basata in Pennsylvania.

Scopri la tecnologia BEMA

SEZIONE DOWNLOAD