Business

Francesco Pizzocaro imprenditore dell'anno per la categoria Health & Pharma di Ernst&Youngá

Francesco Pizzocaro, Cavaliere del Lavoro, Presidente e Fondatore di P&R Group ha vinto la XXIV edizione del premio "L'Imprenditore dell'anno" di Ernst&Young nella categoria "Health & Pharma".

Francesco Pizzocaro, Cavaliere del Lavoro, Presidente e Fondatore di P&R Group ha vinto la XXIV edizione del premio “L’Imprenditore dell’anno” di Ernst&Young nella categoria “Health & Pharma”.

Secondo la giuria, il Cav. Pizzocaro ha ricevuto il riconoscimento “per aver affrontato, dopo una lunga carriera manageriale, un’avventura imprenditoriale che ha portato alla nascita di un Gruppo competitivo a livello internazionale, attraverso la salvaguardia, lo sviluppo ed il rilancio dell’industria chimica italiana”.
Pizzocaro, è il presidente di P&R Farmaceutici S.p.A e P&R Principi attivi e P&R S.p.A. che controllano rispettivamente il gruppo Fidia Farmaceutici, il Gruppo Olon e SIR Industriale,

Dopo la laurea in chimica industriale, intraprende una carriera manageriale in Montedison, dove rimarrà per 16 anni con lunghe permanenze all’estero. La sua storia imprenditoriale parte nel 1984, anno in cui, avendo alle spalle una brillante carriera manageriale in Montedison, rileva un’azienda di piccole dimensioni e si dedica all’istallazione di impianti per la produzione e la vendita di prodotti chimici.

A partire da quella realtà, Pizzocaro ha costruito quello che oggi è un Gruppo globale, la P&R, che nel 2020 ha registrato un fatturato consolidato di 880 milioni di euro, con un utile netto di 79 milioni. Quest’anno il Gruppo investirà complessivamente 120 milioni di euro in innovazione ed espansione della capacità produttiva, mentre altri investimenti sono previsti nell’acquisizione di aziende e nuovi prodotti. I dipendenti sono quasi 4.000 a cui si aggiunge un indotto generato pari a 1.500 persone. L’export vale oltre il 70% del giro d’affari. Per il 2021, il fatturato atteso che supererà il miliardo di euro con una redditività complessiva attesa di circa 200 milioni di euro (EBTDA).

"P&R Farmaceutici S.p.A e P&R Principi attivi e P&R S.p.A  sono realtà di rilievo a livello globale" dichiara Francesco Pizzocaro, "La loro è una crescita che non si è mai fermata negli anni e che ha portato le aziende del Gruppo ad affermarsi nello scenario internazionale attraverso una strategia di business chiara, basata sulla definizione di operazioni di acquisizione di aziende medie e piccole, sull’ampliamento della capacità operativa e commerciale, e sul consolidamento del proprio know-how."

“Prima di essere un imprenditore sono stato un dipendente. – prosegue il Cavalier Pizzocaro – Questa esperienza mi ha insegnato ad avere una profonda sensibilità e rispetto del lavoro, che mi hanno portato a fare impresa con responsabilità sociale e con una politica di salvaguardia e promozione del lavoro in quanto fondamentale fattore di sviluppo sociale e individuale.”

La guida imprenditoriale di Pizzocaro si è snodata attraverso espansioni, crescita e acquisizioni di grandi aziende italiane, che oggi fanno parte del Gruppo, sempre contraddistinte da una politica di salvaguardia delle persone e del lavoro.  Vale la pena di citare, tra le altre, l’acquisizione di Fidia Farmaceutici Spa, rilevata nel 1999 in regime di amministrazione straordinaria, così da mettere in sicurezza circa 1000 lavoratori. Antibioticos, rilevata nel 2003 in un momento di grande difficoltà da Edison: l’acquisizione ha salvaguardato 1000 posti di lavoro, che in quel momento erano a forte rischio.

Fidia Farmaceutici
Fidia Farmaceutici è stata rilevata nel 1999 in regime di amministrazione straordinaria, ha rappresentato uno dei pochi esempi di azienda italiana uscita in bonis dalla Legge Prodi. Oggi è un’azienda leader dalla vocazione fortemente internazionale che produce e commercializza prodotti per la salute delle persone e vanta una pluriennale esperienza nella preparazione e nel confezionamento di prodotti medicinali e medical devices, così come nella produzione di APIs - Ingredienti Farmaceutici Attivi. Ha sviluppato e depositato 1.300 brevetti, di cui 1.100 sull’acido ialuronico. Conta 1.350 dipendenti ed ha una forte presenza in Europa, Middle East, Nord Africa, Stati Uniti.

Olon
Olon è leader globale nella produzione e sviluppo di principi attivi. È nata dalla fusione di diverse aziende, acquisite dal 1998, quali CD Farmasint, Solchem Italiana, Laboratori MAG, Labochim, Sifavitor, Capua Bioservices e Antibioticos, rilevata nel 2003 in un momento di grande difficoltà da Edison: l’acquisizione ha salvaguardato 1.000 posti di lavoro, che in quel momento erano a forte rischio.
Olon detiene uno dei portfolio più ampi del settore con circa 300 principi attivi ed è partner delle maggiori multinazionali farmaceutiche. L’azienda ha all’attivo 300 brevetti e opera attraverso 11 stabilimenti di cui 8 in Italia, uno in Spagna, uno in India, uno negli Stati Uniti, fortemente focalizzato sull’R&D Con l’headquarter a Rodano, Milano, ha sedi in USA, Cina e Germania. Occupa 2.300 dipendenti.

SIR Industriale
SIR Industriale, acquisita nel 1996 da Gruppo Montedison, attiva nella produzione di resine termoplastiche e termoindurenti, ha una lunga esperienza e conoscenza del settore grazie anche alle collaborazioni strategiche sempre più frequenti con i principali leader dell’industria chimica internazionale.