La tedesca Grünenthal ha recentemente completato l’acquisizione delle azioni del  gruppo farmaceutico sud americano  Andrómaco Laboratories che è avvenuta attraverso un’OPA (Offerta Pubblica di Acquisto ) lanciata lo scorso mese di settembre. E’ passato di mano l’81,59% delle azioni della società per un controvalore di $359 milioni. Si tratta del cosiddetto flottante che rappresenta la parte del capitale sociale effettivamente in circolazione sul mercato azionario. Il resto delle azioni è rappresentato dalla partecipazione di controllo già conferita all’azienda tedesca.

Tale valutazione  riconosce un premium price del 66,99% rispetto all’ultima quotazione di borsa antecedente l’inizio delle contrattazioni tra le due società.

Il Gruppo Andromaco è una compagnia farmaceutica di piccolo medie dimensioni fortemente radicata in America Latina. Ha base in Cile e una presenza commerciale in tutti i Paesi del subcontinente. Nel 2012 la società ha generato un fatturato annuo di circa  $200 milioni e un  EBITDA (earnings before interest, taxes, depreciation and amortization) di $36 milioni. Andromaco è specializzata in farmaci per la dermatologia.

Queste vendite si vanno ad aggiungere ai circa $250 milioni di fatturato della stessa Grünenthal aumentando significativamente la forza commercial dell’azienda tedesca in America Latina. Il fatturato complessivo di Grünenthal in America Latina passa cosi a 450 milioni e i dipendenti diventano 2.300.

A livello mondiale, Grünenthal ha vendite per circa 1,25 miliardi, 4400 dipendenti e una presenza commercial in 26 Paesi. L’azienda, una società a capitale privato e non quotata in borsa, nel corso degli anni si è progressivamente focalizzata nei farmaci per la terapia del dolore.