Integratori, Marco Fiorani torna alla guida di FederSalus

Marco Fiorani (Angelini Spa) è stato eletto Presidente FederSalus. La sua elezione si inserisce in un percorso finalizzato a rispondere al meglio ai grandi cambiamenti del settore degli integratori alimentari. FederSalus si prepara a rafforzare il proprio ruolo di interlocutore e rappresentante di un comparto industriale solido, in Italia e in Europa.

Marco Fiorani (Angelini Spa) è stato eletto Presidente FederSalus. La sua elezione si inserisce in un percorso finalizzato a rispondere al meglio ai grandi cambiamenti del settore degli integratori alimentari. FederSalus si prepara a rafforzare il proprio ruolo di interlocutore e rappresentante di un comparto industriale solido, in Italia e in Europa.

Fiorani, Pharma HQ Business Development Nutraceuticals & Food Supplements di Angelini, è al suo terzo mandato in qualità di Presidente FederSalus. Già membro del Consiglio Direttivo dal 2004, è stato vicepresidente fino al 2012 e poi Presidente dal 2013 al 2016.

Confermata alla Vice Presidenza Cristina Tosi (Pegaso Srl) che assume anche la funzione di Tesoriere dell’Associazione. Ad affiancarla nel ruolo di Vice Presidente Andrea Zanardi (Mylan Spa). Il Consiglio Direttivo è invece composto da Maria Elena Carrabetta (Carbet Medica Sas), Francesco Nicotra (EPO Srl), Cinzia Pranzoni (Equilibra Srl), Alessandro Sertorio (Farmaceutici Procemsa Spa), Carlo Terruzzi (Giellepi Spa), Ruggero Martignoni (Labomar Srl), Lorenzo Secondini (Laborest Italia Spa), Davide Mazza (S.i.i.t. Srl), Antonio Seneci (Truffini&Reggè Srl).

“E’ per me un onore poter continuare a dare il mio contributo al percorso di crescita del settore degli integratori alimentari - afferma Fiorani -. FederSalus ha raddoppiato in questi anni la propria base associativa, qualificandosi come interlocutore di riferimento in Italia ed Europa. Una identità chiara e una visione condivisa del progetto associativo sono a mio avviso gli elementi necessari al processo di sviluppo dell’Associazione, che rappresenta una compagine industriale e distributiva molto articolata in un contesto di rapida e profonda trasformazione economica, sociale e culturale”.                                                                                                                                     

Con il consolidamento del percorso avviato in questi anni, caratterizzati da una trasformazione rapida e profonda del settore e del mercato, l’attività dell’Associazione punta ad anticipare e guidare il cambiamento affinché le imprese del settore possano cavalcarlo con successo nel prossimo periodo.