Ipsen, nei primi sei mesi del 2017 crescita del 19%

Sono positivi i risultati dei primi sei mesi per la francese Ipsen. Le vendite complessive salgono del delle vendite di gruppo del 18,8% ed un miglioramento del margine operativo del 26,2% rispetto alle vendite consolidate.

Sono positivi i risultati dei primi sei mesi per la francese Ipsen. Le vendite complessive salgono del delle vendite di gruppo del 18,8% ed un miglioramento del margine operativo del 26,2% rispetto alle vendite consolidate.

A trainare le vendite è la Specialty Care, crescita del 23,1% grazie alla performance di Somatuline (lanreotide) e con il contributo dei nuovi di prodotti Cabometyx e Onivyde. Meno brillante, ma pur sempre positiva, la Consumer Healthcare, cresciuta di 1,3% anche grazie alle recenti acquisizioni

L’azienda ha anche aggiornato la guidance per l’intero 2017: crescita oltre il 24,0% nella Specialty Care, lieve crescita delle vendite nel Consumer Health Care, margine operativo oltre il 25% sulle vendite.

David Meek, CEO di Ipsen, ha dichiarato: "La performance del primo semestre 2017 ha superato le nostre aspettative, portando ad una migliore prospettiva finanziaria per l’intero anno. L’impressionante crescita delle vendite del 19% ed il miglioramento del margine operativo nel primo semestre dell’anno sono guidati dalla Specialty Care. Nella seconda metà dell'anno ci aspettiamo il continuo e positivo trend di crescita di Somatuline® ed il miglioramento del contributo derivante dai nostri nuovi prodotti Cabometyx® in Europa e Onivyde® negli Stati Uniti.  Rimaniamo focalizzati sull'efficace performance del nostro portfolio e sulla trasformazione del  modello di R & D per costruire una pipeline innovativa e sostenibile ".