L'italiana Philogen si quota alla borsa di Milano

Business
Nuova matricola in arrivo alla borsa italiana. Si tratta di Philogen, società nata a Siena e oggi con base anche a Zurigo, dedicata allo sviluppo di nuovi anticorpi monoclonali soprattutto nell'area dei farmaci antiangiogenetici.

In data odierna, Philogen ha presentato formale richiesta a Consob e Borsa Italiana per l'ammissione a quotazione delle proprie azioni ordinarie sul Mercato Telematico Azionario, organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A..

Philogen è stata fondata a Siena nel 1996, dai fratelli Dario, Duccio e Giovanni Neri e da Luciano Zardi con l'obiettivo iniziale di trasformare in prodotti biofarmaceutici gli anticorpi umani scoperti dal Prof. Dario Neri e da Luciano Zardi. Oltre ai fondatori, nel consiglio di amministrazione dell'azienda siede anche Sergio Dompè, attuale presidente di Farmindustria.

Al momento attuale, Philogen ha in sviluppo 6 anticorpi monoclonali studiati come antitumorali e un farmaco di origine anticorpale che viene invece studiato per la terapia dell'artrite reumatoide. Stanno per iniziare due studi registrativi, uno di fase II e uno di fase III.

Nel febbraio del 2009, la società ha acquisito da Bayer HealthCare Manufacturing il sito di Bellaria di Rosia - Sovicille (Siena). Il sito, limitrofo alla più importante area produttiva in Europa per la produzione di vaccini, viene utilizzato da Philogen per lo sviluppo dei trial clinici dei propri prodotti biotech mirati alla lotta ai tumori, quali L19-SIP, L19-TNF, L19-IL2 e F16-IL2.

Il sito di Siena include circa 3 ettari di terreno su cui sono presenti 2 immobili realizzati nel 2000, con una superficie lorda complessiva pavimentale pari a circa 2.600 m². Gli immobili comprendono aree uffici e aree laboratori.

Nel maggio 2009 - a seguito dei primi promettenti risultati nel trattamento di pazienti affetti da linfoma di Hodgkin, pubblicati nell'edizione dello scorso 5 marzo di "Blood", rivista dell'American Society of Hematology - Philogen e Bayer Schering Pharma AG hanno infatti firmato alcuni accordi di collaborazione, che porteranno all'espansione delle attività congiunte di sviluppo nel campo della radio-immunoterapia contro il cancro.

L'azienda è capofila di un gruppo biotecnologico attivo nella ricerca, nella produzione GMP e nello sviluppo di tecnologie e prodotti biofamaceutici innovativi per la diagnosi e la terapia di malattie associate all'angiogenesi.

Philogen è stato la prima società a livello mondiale a dimostrare l'effettiva efficacia del vascular targeting in pazienti oncologici, grazie ai suoi prodotti a base anticorpi umani capaci di localizzarsi selettivamente solo sui vasi tumorali e non su quelli normali.
La società si caratterizza per avere una struttura integrata, che le consente di produrre internamente, presso il laboratorio certificato GMP (Good Manufacturing Pratices) di Siena, i biofarmaci da essa scoperti.

Pipeline di Philogen


SEZIONE DOWNLOAD