Sanofi-Aventis  ha reso noto che le autorità sanitarie francesi hanno ritenuto che l'antiaritmico dronedarone (Multaq) è un farmaco con importante valore medico. Ciò significa che sarà rimborsato il 65% del suo costo per tutti i pazienti che lo necessitano. Si tratta di una decisione importante presa dalla Commission de la Transparence francese che fa capo al Ministero della Sanità.

Il farmaco è stato approvato in Europa lo scorso mese di novembre. Dallo scorso mese di marzo è già disponibile nel Regno Unito ed è anche in commercio in Germania, Danimarca Norvegia, Irlanda e, Usa e Canada. In Italia non è ancora in commercio.

Dronedarone blocca i canali del calcio, del potassio e del sodio, e ha anche effetti antiadrenergici. E' un derivato dell'amiodarone, che di tutti gli antiaritmici  è quello più efficace nella FA. A differenza di quest'ultimo, non contiene iodio e non possiede quindi una buona parte degli effetti indesiderati evidenziati dallo stesso amiodarone, principalmente a livello della tiroide.