Dopo aver aperto proprie filiali in Portogallo e dopo gli accordi commerciali in paesi come  Ungheria, Albania, Grecia, Messico e Russia, adesso Lofarma, società italiana attiva nella ricerca, sviluppo, produzione e commercializzazione di immunoterapie specifiche e diagnostici per il trattamento di patologie allergiche, entra anche sul mercato tedesco.

E' stata infatti annunciata la costituzione di Lofarma Deutschland GmbH, società controllata al 100% da Lofarma S.p.A., che attraverso una propria rete di 6 informatori si occuperà della commercializzazione dei vaccini e dei diagnostici del Gruppo in territorio tedesco. L'obiettivo è di raggiungere nel prossimo triennio una quota pari al 3% del mercato tedesco dei vaccini antiallergici. Come, confermano i dati IMS Health, al dicembre 2008 il mercato mondiale dei Trattamenti Immunoterapici Specifici, ha un valore pari a circa 590 milioni di euro e vede la Germania tra i Paesi protagonisti a livello mondiale, con un valore pari a circa 260 milioni di euro e una crescita media delle vendite dei vaccini antiallergici pari a circa il 15% negli ultimi 4 anni.

Il segmento dei Trattamenti Immunoterapici Specifici è a sua volta suddivisibile in due principali tipologie:Trattamenti sottocutanei (SCIT), che prevedono l'applicazione del vaccino attraverso un‘iniezione e Trattamenti sublinguali (SLIT), che prevedono la somministrazione semplicemente versando alcune gocce o posizionando compresse a rapido scioglimento in bocca o sotto la lingua.
Proprio il segmento dei trattamenti sublinguali, in cui è leader Lofarma, sta mostrando in Germania un trend in costante crescita (pari, nell'ultimo anno, a circa il 5%), aprendo al Gruppo prospettive molto interessanti. Lofarma, del resto, può vantare quello che può essere considerato il "gold standard" dei Trattamenti Sublinguali (SLIT): il Lais, primo ed ancor oggi unico allergoide sublinguale al mondo, disponibile sia in gocce che in compresse.

Lofarma, società italiana con sede a Milano, è la principale società farmaceutica italiana che svolge al suo interno attività di ricerca, sviluppo, produzione e commercializzazione di immunoterapie specifiche e diagnostici per il trattamento di patologie allergiche.  Il Gruppo è attivo nei settori dei vaccini antiallergici, dei prodotti per la diagnosi allergologica e dei prodotti per la prevenzione delle allergie, e ha sviluppato, nel corso degli anni, oltre 1000 differenti tipi di vaccini per la terapia antiallergica, più di 500 allergeni per la diagnosi allergologica, nonché una serie di prodotti destinati alla prevenzione.