Marco Scatigna alla guida della società di consulenza Lsc Italia

Business

Dopo oltre 30 anni di dirigenza in cinque primarie società multinazionali nel settore farmaceutico e la recente esperienza di direzione della CTU del Centro Cardiologico Monzino, dal 1 luglio Marco Scatigna assume il ruolo di Direttore Scientifico e Partner di LSC Italia (LifeSciences Consultants). LSC, che ha sedi in New Jersey, San Francisco, Mexico City e Milano, è una brillante Società di consulenza specializzata nel supportare in particolare l'Industria Farmaceutica.

Dopo oltre 30 anni di dirigenza in cinque primarie società multinazionali nel settore farmaceutico e la recente esperienza di direzione della CTU del Centro Cardiologico Monzino, dal 1 luglio Marco Scatigna assume il ruolo di Direttore Scientifico e Partner di LSC Italia (LifeSciences Consultants).

LSC, che ha sedi in New Jersey, San Francisco, Mexico City e Milano, è una brillante Società di consulenza specializzata nel supportare in particolare l’Industria Farmaceutica.

Laureato con lode in Medicina, specialista in Oncologia Medica e in Farmacologia, docente per oltre 20 anni alla Scuola di Specialità in Farmacologia Clinica dell'Università di Milano, dove ancora oggi riveste il ruolo di Professore Aggiunto, Scatigna è anche stato membro del Board della Società Italiana di Farmacologia e di Assobiotec e membro fondatore della Rotarians for Health Foundation.
“Sono felice di questa nuova opportunità”, ha commentato Scatigna. “Portare tutta la mia esperienza e coordinare un gruppo di giovani e brillanti professionisti specialisti nelle life sciences con l'obiettivo di aiutare le aziende a raggiungere i loro goal, risolvendo anche i problemi più complessi, è una sfida estremamente interessante e stimolante’’.

Pierluigi Bruschetta, CEO Global di LSC aggiunge: “Siamo felici di poter accogliere un professionista riconosciuto come Marco Scatigna nel nostro Gruppo. Siamo fermamente convinti che questo connubio, oltreché per LSC, rappresenterà un’importante novità per la community scientifica e farmaceutica italiana”.

SEZIONE DOWNLOAD