Massimo Di Martino (Abiogen) imprenditore dell'anno 2016 nella categoria "Innovation & Technology"

Massimo Di Martino, Presidente e ad di Abiogen Pharma, ha vinto la categoria "Innovation & Technology" per il premio "L'Imprenditore dell'anno" di Ernst&Young, arrivato alla sua XX edizione italiana.

Massimo Di Martino, Presidente e ad di Abiogen Pharma, ha vinto la categoria “Innovation & Technology” per il premio “L’Imprenditore dell’anno” di Ernst&Young, arrivato alla sua XX edizione italiana.

Secondo la giuria di qualità, il dott. Di Martino ed Abiogen Pharma hanno meritato il premio “per essere riusciti ad ottenere grandi successi nel settore farmaceutico e a raggiungere elevati standard di qualità perseguendo una strategia di ottimizzazione dei processi volte a rendere le soluzioni terapeutiche sviluppate diffusamente accessibili; nonché per essere riusciti a valorizzare il patrimonio di know-how scientifico attraverso un modello competitivo basato sugli investimenti in sviluppo e innovazione tecnologica.”

 “Tutti i premi che abbiamo ottenuto in questi anni – dichiara il Dott. Massimo Di Martino, Presidente e AD di Abiogen Pharma – sono il frutto di un importante lavoro di squadra, che vede tutti i 368 dipendenti dell’Azienda, in prima linea per garantire a noi ed a loro stessi un futuro che oggi appare luminoso. Per questo motivo, sento il dovere di condividere questa soddisfazione con tutte le persone che quotidianamente lavorano in Abiogen con passione e dedizione.”

I numeri di Abiogen Pharma: Nel 2015 l’Azienda ha registrato un incremento del fatturato, rispetto al 2014, del 14% circa e un incremento medio nel triennio 2013 – 15 (CAGR) del +13,28%. Da segnalare inoltre l’incremento dei ricavi dell’area Marketing e Vendite (+14%) e i ricavi dell’area Contract Manufacturing, che evidenziano una decisa inversione di tendenza (+17%) dopo che l’esercizio 2014 aveva fatto registrare una lieve flessione in un settore i cui ricavi sono influenzati dal tipo di produzione (full service o semilavorato) e dalle dinamiche commerciali dei partner.

“I dati economici – conclude Di Martino – sono importanti, ma preferisco considerarli come una conseguenza della nostra filosofia, che si sta confermando di successo e che è basata sulla ricerca di soluzioni terapeutiche di eccellenza e sulla valorizzazione di un sito produttivo all’avanguardia in Italia e nel mondo. In Abiogen Pharma l’innovazione si basa su due fattori. Il primo è l’investimento in ricerca scientifica, sostenuto con la creazione di Galileo Research.

Uno spin-off, che per primo al mondo, sta sviluppando una innovativa terapia cellulare eterologa in ambito oncologico per il trattamento del tumore ovarico, sesto tumore più diffuso tra le donne e tra le prime 5 cause di morte per tumore tra le donne di età compresa tra i 50 e i 69 anni. Il secondo è stata la capacità di valorizzare e riscoprire le nostre molecole, trasformandole in soluzioni terapeutiche di eccellenza, accessibili a tutti.”