Medtronic, la più importante azienda al mondo nel settore dei medical devices  ha annunciato di aver raggiunto un accordo per acquistare Covidien per $42,9 miliardi. Attraverso l'operazione il gigante delle tecnologie medicali si rafforza significativamente nelle apparecchiature per la chirurgia.

Gli azionisti di Covidien per ogni loro azione riceveranno $35,19 in contanti e 0,956 azioni di Medtronic. L'offerta valuta il gruppo irlandese $93,22 per azione. Si tratta di un premio del 29% rispetto al prezzo di chiusura di venerdì scorso. Gli attuai azionisti di Covidien avranno circa il 30% della nuova società.

Medtronic trasferirà il suo quartier generale a Dublino al fine di poter beneficiare di una più bassa imposizione fiscale. La sede operativa resterà però in Usa a Minneapolis.
Insieme le due società formeranno un colosso nel settore medicale, con 87mila dipendenti sparsi in 150 Paesi.

Con questa acquisizione questo modo, Medtronic potrà accedere al portafoglio di forniture ospedaliere di Covidien, che vanno dagli strumenti per le suture chirurgiche ai ventilatori. La nuova società si chiamerà Medtronic Plc e per puri fini fiscali e avrà sede in Irlanda dove già si trova la sede fiscale di Covidien.

Medtronic potrà così spostare in Irlanda i 14 miliardi di cassa che per il momento detiene fuori dai confini degli Stati Uniti, per evitare che vengano tassati alle condizioni - molto più esose - della legge Usa.

Dalla fusione tra le due società Medtronic si attende sinergie di costi anti imposte di almeno $850 milioni all'anno entro la fine dell'anno fiscale 2018.