La farmaceutica Merck & Co. ha annunciato di aver concluso un accordo con la società  canadese Cardiome per l'acquisizione dei diritti sull'antiaritimico vernakalant.
L'accordo, del valore massimo di $600 milioni , dà a Merck i diritti mondiali della formulazione orale del farmaco , attualmente in fase II, sviluppato per il mantenimento del ritmo sinusale in pazienti con fibrillazione atriale.

Inoltre, Merck acquisisce i diritti mondiali anche della formulazione iniettiva, fatta eccezione per gli Usa dove Cardiome ha stretto con Astellas un accordo per questa formulazione che sarà commercializzata con il marchio Kynapid.
Inizialmente, Merck pagherà 60 milioni di dollari e altri 200 verranno riconosciuti a Cardiome al raggiungimento di milestones legate allo sviluppo del farmaco.
Inoltre, Merck riconoscerà fino a 360 milioni di dollari sulla base delle perfomance di vendita del farmaco.
Merck si farà anche carico dei costi legati allo sviluppo clinico del farmaco.

Cardiome ha anche mantenuto il diritto di vendere il farmaco in Usa, in co-promotion con Merck.
Vernakalant cloridrato è un bloccante misto dei canali ionici striali che non dà luogo ad aritmia ventricolare.
La formulazione intravenosa di vernakalant ha ricevuto un'approvable letter nell'agosto del 2008 e l'agenzia Americana sta rivendo i nuovi dati che sono stati resi disponibili.