La multinazionale farmaceutica Merck & Co.  ha comunicato i dati del quarto trimestre del 2008 e la chiusura del 2008. Il trimestre si è chiuso con profitti per 1,6 miliardi di dollari, mentre lo scorso anno, a causa dei costi legati alla chiusura della causa relativa a Vioxx era stata registrata una perdita della stessa entità. I ricavi, invece sono scesi del 3%, assestandosi a quota 6 miliardi di dollari.

Per l'intero 2008, i profitti sono stati pari a $7,8 miliardi (+128%) e le vendite sono state pari a $23,9 miliardi (-1%).
Per il 2009 l'azienda prevede venite sostanzialmente stabili, nel range $ di 23,7-24,2 miliardi.
Nel 2008, le vendite combinate di Vytorin e Zetia, a causa delle polemiche sulla loro efficacia, sono scese del 12% assestandosi a 4,6 miliardi, l'antiasmatico  Singulair è cresciuto del 2% ($4.3 miliardi), l'antidiabetico Januvia ha raggiunto un fatturato di  $1.4 miliardi e le vendite degli antiipertensivi Cozaar e Hyzaar sono salite del 6% (3,6 miliardi). Fosamax, a causa della sua perdita di copertura brevettuale è sceso del 49% ($1.6 miliardi) e il vaccino Gardasil rispetto al 2007 è sceso del 5% (1,4 miliardi).

L'azienda, a fronte di vendite stabili ha registrato maggiori profitti che sono la diretta conseguenza del profondo piano di ristrutturazione già iniziato che entro il 2013 porterà alla perdita di 7200 posti di lavoro con risparmi per $4,2 miliardi. L'amministratore delegato Richard T. Clark ha recentemente affermato che la società sta considerando l'opportunità di qualche acquisizione.
Il mercato ha reagito bene ai dati appena presentati e le azioni della società sono salite del 5,5%