MSD compra IOmet e si rafforza in campo oncologico

Business

MSD ha acquisito la societą britannica IOmet per assicurarsi l'accesso a diversi farmaci antitumorali attualmente in fase preclinica di sviluppo e rafforzare la sua pipeline di prodotti anticancro.

MSD ha acquisito la società britannica IOmet per assicurarsi l’accesso a diversi farmaci antitumorali attualmente in fase preclinica di sviluppo e rafforzare la sua pipeline di prodotti anticancro.

I farmaci acquisiti da MSD attraverso l’accordo includono inibitori della indoleamina-2,3-diossigenasi1 (IDO1), della triptofano-2,3-diossigenasi (TDO) e inibitori duali di IDO/TDO. I termini finanziari dell’accordo non sono stati resi noti.

IDO1 e TDO sono target chiave nel campo dell’immunoterapia dei tumori. La loro sovraespressione, associata a una prognosi sfavorevole e a una ridotta sopravvivenza, è stata osservata in diverse tipologie di cancro tra cui gliomi, melanomi, tumori del polmone, dell’ovaio e del colon-retto.

“Evidenze precliniche e dati clinici emergenti, spiega MSD, suggeriscono che l’inibizione di IDO1 e TDO potrebbe avere un effetto sinergico e potrebbe aiutare a superare il problema della resistenza alle terapie antitumorali attualmente disponibili, in particolare i trattamenti immunoterapici”.

Secondo Eric Rubin, vicepresidente oncology early-stage development, di Merck Research Laboratories, “l’acquisizione di IOmet è un esempio dell’impegno di Merck in questo settore, con i farmaci innovativi del suo portfolio e attraverso l’acquisizione di promettenti immunoterapie sperimentali”.
SEZIONE DOWNLOAD