L’americana Mylan, una delle società di punta nel settore dei farmaci generici, nei prossimi 5 anni ha deciso di investire fino a 500 milioni di dollari per ampliare i propri sito produttivi situati in Irlanda, Con questa operazione verranno creati 500 nuovi posti di lavoro che si aggiungeranno ai 700 attuali. Già oggi l’azienda è il più grande produttore di generici del Paese.

In particolare, l’azienda intende investire negli stabilimenti situati a Dublino e a Galway per ampliare la R&S e le capacità produttive nell’area dei farmaci respiratori, dei farmaci iniettabili e delle preparazioni solide.

In Irlanda grazie a costi produttivi contenti e agli incentivi per gli investimenti stranieri si è potuto invertire una situazione occupazionale, fino a pochi anni fa decisamente negativa. Il settore farmaceutico è uno dei più sviluppati, sia dal punto di vista produttivo sia perché molte società multinazionali hanno spostato qui i loro centri amministrativi cui fanno capo i vari Paesi europei. Attualmente il settore dà occupazione circa 50mila persone.

Mylan è una delle più importanti aziende al mondo nel settore dei farmaci generici. Attualmente occupa circa 18mila persone, nel 2011 ha realizzato un fatturato di 6,13 miliardi di dollari e ha a listino oltre 1000 farmaci dei quali lo scorso anno sono state prodotte oltre 45 miliardi di dosi.