Il produttore americano di farmaci generici Mylan ha concluso l'acquisizione di Bioniche Pharma, una società irlandese a capitale privato specializzata nella produzione di farmaci iniettivi. L'acquisizione, del valore di 550 milioni di dollari in cash rafforza Mylan sul mercato americano dei farmaci iniettivi.

Negli ultimi 12 mesi, Bioniche Pharma ha generato un fatturato di circa 130 milioni di dollari, la maggior parte delle vendite sono state realizzate negli Usa.
Mylan unirà la propria divisione denominate UDL Laboratories con Bioniche Pharma per formare Mylan Institutional, una nuova business unit  interamente dedicata al business ospedaliero.

La somma pagata da Mylan, pari a 4,2 volte il fatturato, è più elevata degli accordi  conclusi di recente nel settore dei farmaci generici. Tuttavia, secondo Mylan, Bioniche è una società di pregio, con circa 30 farmaci già in commercio e altri 15 in attesa di approvazione. I farmaci di Bioniche, inoltre, sono ad alto valore aggiunto e con margini più elevati della media del settore. Si concentrano nelle aree dell'oncologia, dei farmaci antiinfettivi e per il SNC. L'azienda irlandese sta anche sviluppando alcuni biosimilari, un settore che sta diventando molto interessante.