La francese NicOx ha comunicato di aver acquisito dalla società biofarmaceutica americana Nitromed una serie di brevetti sulla tecnologia del donatori di NO, la stessa sviluppata da Nicox.
In questo modo la società di Sofia Antipolis diventa di gran lunga quella con la maggiore proprietà intellettuale in questa area che comprende nuovi farmaci per la cura dell'infiammazione (come naproxcinod che ha già completato la fase III) e per le malattie cardiovascolari.
NicOx pagherà a Notromed 2 milioni di dollari in cash e altri 4 milioni successivamente.