La biotech KaloBios ha annunciato un accordo per un nuovo anticorpo monoclonale con Sanofi-Pasteur, la divisione di sanofi dedicata allo sviluppo e commercializzazione dei vaccini.
L'accordo, del valore iniziale di 35 milioni di dollari, è incentrato sullo sviluppo dell'anticorpo KB001 che viene studiato per la prevenzione delle infezioni ospedaliere da Pseudomonas aeruginosa, specialmente quelle che insorgono nei pazienti ventilati meccanicamente.

Sulla base del raggiungimento di successive milestones regolatorie e commerciali, l'accordo potrebbe valere altri 255 milioni di dollari. KaloBios ha tenuto per sè i diritti sul prodotto per la fibrosi cistica e le bronchiettasie ma Sanofi potrebbe  entrare in questo settore dopo la pubblicazione dei dati di fase 2b.
Per Sanofi si tratta del secondo accordo per lo sviluppo di un vaccino terapeutico. Pochi mesi fa l'azienda francese aveva stretto una collaborazione con Syntiron per lo sviluppo di un vaccino profilattico per le infezioni da Staffilococco.