Novartis ha annunciato oggi il lancio di Novartis Access, un pacchetto di 15 farmaci per il trattamento di patologie croniche nei paesi in via di sviluppo. Il portfolio copre le malattie cardiovascolari, il diabete, le patologie respiratorie e il cancro al seno e verrà offerto a governi, organizzazioni non governative (ONG) e altri provider di servizi sanitari del settore pubblico al prezzo mensile di 1 dollaro per trattamento.

“Novartis Access è la naturale estensione di due degli importanti contributi che la nostra azienda offre alla società: sviluppare farmaci innovativi per aiutare le persone a contrastare le malattie e impegnarsi per portarli al maggior numero di persone possibile,” ha dichiarato Joerg Reinhardt, Chairman del Consiglio di Amministrazione di Novartis. “Questo programma adotta un nuovo approccio per affrontare la crescente ondata di malattie croniche in parti del mondo in cui l’accesso alle cure è spesso limitato. Sappiamo che dovremo mantenere una mentalità aperta e continuare a imparare man mano che proseguiremo in questo percorso.”

Il portfolio di Novartis Access comprende farmaci tutelati da brevetto e generici prodotti da Novartis. Verrà inizialmente lanciato in Kenya, Etiopia e Vietnam. Nei prossimi anni, Novartis prevede di estendere Novartis Access a 30 paesi, in base alle richieste che perverranno.

I prodotti di Novartis Access sono stati scelti sulla base della Lista dei Farmaci Essenziali dell’OMS e sono tra quelli che vengono più comunemente prescritti nei paesi coinvolti nel progetto. Novartis prevede che questo nuovo approccio diventi commercialmente sostenibile nel lungo termine, rendendo possibile offrire un sostegno costante nelle aree indicate.

Ogni anno, nei paesi in via di sviluppo circa 28 milioni di persone muoiono a causa delle malattie croniche non trasmissibili (NCD). Questo numero rappresenta il 75% dei decessi globali provocati da tali condizioni1. Entro il 2020, l’OMS prevede che il 60% dell’impatto globale delle patologie e il 70% dei decessi saranno dovuti alle NCD, prevalentemente a causa della crescente incidenza nei paesi in via di sviluppo2.

Novartis sta lanciando Novartis Access in concomitanza con il Summit 2015 delle Nazioni Unite sullo Sviluppo Sostenibile, nel corso del quale verranno introdotti i nuovi Sustainable Development Goal.

Per affrontare in modo efficace la rapida ascesa delle patologie croniche nei paesi in via di sviluppo, Novartis sta cercando attivamente di istaurare collaborazioni con governi, ONG e altre organizzazioni del settore pubblico per rafforzare i sistemi sanitari. L’ambito delle possibili collaborazioni comprende i programmi di awareness sulle patologie, la formazione rivolta agli operatori sanitari su diagnosi e trattamento delle malattie croniche e il rafforzamento dei sistemi di distribuzione dei farmaci.
Quella di migliorare l’accesso ai farmaci e alle cure è una sfida che richiederà uno sforzo congiunto a lungo termine da parte di molte persone e organizzazioni. Come azienda farmaceutica, Novartis sta cercando di fare la sua parte.