In occasione della riunione annuale con gli azionisti, l'amministratore delegato di Novartis, Joe Jimenez, ha dichiarato che l'azienda intende effettuare acquisizioni di società di dimensioni ridotte per ottenere economie di scala nel settore dei vaccini, dei farmaci generici e del consumer health.

Nel prossimo futuro la società non effettuerà acquisizioni del calibro di quella di Alcon costata finora 39,3 miliardi di dollari per il 77% della società.
L'azienda, secondo quanto ha dichiarato il presidente Daniel Vasella, conferma I propri obiettivi per il 2010,  un anno nel quale prevede una crescita del 3-4%.