Dal 1° gennaio 2011 Enrique Manzoni è il nuovo Presidente di Boehringer Ingelheim Italia.
Nato a Buenos Aires da genitori italiani, 54 anni, una laurea in economia e commercio, dopo una prima esperienza professionale nel settore servizi informatici dell'attuale Gruppo Novartis, Manzoni svolge la propria carriera manageriale all'interno del Gruppo Boehringer Ingelheim.

Nel 1988 è responsabile dei servizi informatici in Argentina e nel 1992 si trasferisce presso la sede di Ingelheim in Germania. In Italia arriva nel 2007 come Direttore Amministrazione e Finanza.

Enrique Manzoni subentra a Sergio Daniotti che per 10 anni ha diretto la filiale italiana che, con un fatturato nel 2009 di 496 milioni di euro, si colloca, a livello nazionale, tra le prime venti aziende farmaceutiche, a testimonianza del valore strategico dell'Italia nella politica industriale del Gruppo, soprattutto per la ricerca, sia di base che clinica, e la produzione dei principi attivi.