Almeno tre delle più grandi aziende farmaceutiche a livello mondiale, Pfizer, Novartis e Abbott, avrebbero lanciato un’offerta d’acquisto per la società brasiliana Ache Laboratorios Farmaceuticos e l’affare potrebbe superare i 5 miliardi di dollari. L’acquisizione dell’azienda brasiliana aumenterebbe la presenza delle società nel crescente mercato dell’America Latina.

Secondo alcune persone informate sui fatti, Ache avrebbe chiesto alla banca d’affari Lazard di indagare su possibili acquirenti, ma la vendita dell’azienda è ancora incerta a causa di alcune divisioni interne alla società.

Ache Laboratorios Farmaceuticos è al quarto posto nella vendita generale di farmaci in Brasile ma è in testa alle vendite dei farmaci da prescrizione. Le vendite della società brasiliana sono in aumento anche per quanto riguarda i farmaci da banco.

Il margine operativo lordo dell’azienda (EBITDA) per l’anno in corso è stimato a 300 milioni di dollari, e alcune persone vicine alla società affermano che Ache vorrebbe vendere la società a un prezzo multiplo di 15/20 volte l’EBITDA, quindi a 4,6/6 miliardi di dollari.

Il mercato farmaceutico brasiliano nel suo complesso supera gli USD 15 bln, con una forte industria nazionale di taglia, una catena distributiva articolata e dinamica ed esportazioni dell'ordine del miliardo di Dollari.

La IMS Health, impresa che verifica il mercato farmaceutico mondiale,ha recentemente divulgato uno studio IMS Pharma Review, che ha analizzato lo scenario globale e brasiliano del settore, e ha stimato che, nel 2015, la previsione sarà di un mercato da $ 54miliardi e il Brasile arriverà alla 6ª posizione in relazione al consumo farmaceutico mondiale.