Pfizer ha annunciato di aver siglato due importanti accordi di collaborazione con due società indiane produttrici di farmaci generici. Si tratta di  Aurobindo Pharma e Claris Lifesciences.
Da Aurobindo Pfizer acquisisce i diritti su 55 farmaci generici per via orale e 5 inietttivi, autorizzato in oltre 70 paesi cosiddetti emergenti. Si tratta di antibiotici e antiinfettivi, farmaci per le malattie cardiovascolari e il SNC.
L'accordo con Claris consente a Pfizer di ottenere I diritti di vendita per 15 farmaci generici somministrati per via iniettiva. Si tratta di farmaci antiinfettivi e per la terapia del dolore.
I termini finanziari dell'accordo non sono stati resi noti.
Attualmente il listino Pfizer comprende 380 farmaci a brevetto scaduto che generano un fatturato di 11 miliardi di dollari. L'azienda intende muoversi in maniera proattiva per cercare di espandere questo business, tenendo conto della forte espansione che questi farmaci avranno nei prossimi anni. Entro il 2012 Pfizer intende aumentare le vendite di questa categoria di farmaci di almeno 1 miliardo di dollari. Per il 50% tale crescita si baserà su accordi come quello appena siglato.