La società chimico farmaceutica giapponese Kyowa Hakko Kirin ha concluso un accordo del valore di 474 milioni di dollari per acquisire ProStrakan, società farmaceutica scozzese.  In questo modo, Kyowa rafforza il proprio portafoglio prodotti in area oncologica e urologica. Per diventare operativo, l'accordo dovrà essere sottoscritto dagli azionisti di Prostrakan, cosa peraltro quasi certa.

Prostrakan, è nota per i farmaci Abstral (cura del breakthrough cancer pain cioè il dolore episodico intenso dei pazienti oncologici), Tostrex (testosterone in gel) e per il farmaco antiosteoporosi Adcal-D3.

Lo scorso anno Prostrakan ha dovuto affrontare diverse difficoltà che hanno poi portato alle dimissioni di Wilson Totten amministratore delegato della società.  Prima ci sono stati i problemi produttivi di Sancuso (granisetron), nuovo cerotto indicato per prevenire il vomito da chemioterapia. La sua produzione era stata interrotta per diversi mesi dopo che un'ispezione dell'Fda aveva verificato una serie di irregolarità ed è potuta riprendere solo lo scorso mese di dicembre. Poi c'è stato il ritardo nella registrazione da parte del'Fda di Abstral (fentanyl) e di Fortesta (testosterone).

Sul finire del 2010, Prostrakan era stata oggetto delle attenzioni di Norgine, piccola società olandese che aveva rilevato da Sanofi il 12,6% della società scozzese e che aveva presentato un'offerta per l'acquisizione del controllo totale. L'offerta era stata giudicata insufficiente dal management di Prostrakan che adesso ha trovato nei giapponesi di Kyowa un acquirente migliore.

La somma pagata equivale infatti a un premium price del 41% sulla quotazione borsistica di Prostrakan fatta segnare lo scorso mese di novembre, prima che iniziassero a girare i rumors di una possibile acquisizione che ne avevano fatto impennare il valore.

Kyowa è un gruppo chimico farmaceutico giapponese con un fatturato annuo (dato di chiusura del 2010) di 4,96 miliardi di dollari (413,7 miliardi di yen), dei quali circa la metà proviene dal settore farmaceutico e il resto da prodotti chimici e biochimici.

L'unione tra le due società potrebbe essere di beneficio per entrambe. Kyowa entra in possesso di alcuni farmaci di un certo interesse e può contare sulla presenza di Prostrakan nei mercati europeo e americano. A sua volta, Prostrakan, acquisisce risorse finanziare per espandersi ed entrare nel lucrativo mercato giapponese.

Questa acquisizione conferma il  trend delle aziende giapponese che stanno cercando a tutti i costi un'espansione oltre il mercato domestico, nel quale a lungo tempo avevano dominato incontrastate, forti di leggi protezionistiche e dalla sostanziale assenza dei generici.

Prima di Kyowa hanno effettuato importanti acquisizioni Takeda (nel 2008 ha comprato Millenium per 8,8 miliardi di dollari), Astellas (nel 2010 ha acquisito Osi per 4 miliardi di dollari) e Daiichi Sankyo (nel 2008 ha comprato l'indiana Ranbaxy per 4,6 miliardi di dollari).

Accordo fra Prostrakan e Kyowa