Roche ha firmato un accordo per acquisire la società tedesca Signature Diagnostic impegnata nello sviluppo di biobanche di plasma e tessuti tumorali, inclusi quelli del carcinoma del colon retto e dei polmoni.

Signature utilizza i campioni delle sue biobanche insieme a dati genetici e clinici per sviluppare e validare test del DNA libero (cell-free DNA o cfDNA) circolante. I termini finanziari dell’accordo non sono stati resi noti.

I test sviluppati da Signature permettono di monitorare la risposta ai trattamenti nei pazienti con tumore. “Le biobanche svolgono un ruolo importante nel favorire la ricerca traslazionale per lo sviluppo di terapie personalizzate, spiega Roland Diggelmann, a capo della unità diagnostica di Roche. “Signature rappresenta un ponte tra le biobanche e lo sviluppo di approcci di next generation sequencing”.

La società verrà integrata nella unità di Sequencing di Roche, che di recente è stata ampliata attraverso le acquisizioni di Bina Technologies e Genia Technologies.