Il responsabile della finanza di Roche, Erich Hunziker, ha comunicato che entro i prossimi 2 anni l'azienda di Basilea intende ridurre la forza lavoro di 780 unità concentrate in alcuni siti produttivi.
Questa nuova ristrutturazione, che si aggiunge a quella attuata tra il 2007 e il 2009 e che ha portato alla perdita di 1.152 posti, verrà attuata tra il 2009 e il 2011.
L'azienda in questo modo si sta preparando al peggioramento dell'economia globale, anche se si trova in condizioni migliori di tanti concorrenti in quanto non deve affrontare particolari scadenze brevettuali.