La francese Sanofi-aventis ha siglato un accordo di collaborazione del valore ,massimo di 320 mln di euro con la biotech tedesca Micromet per lo sviluppo di un anticorpo monoclonale rivolto contro un antigene trovato nelle cellule di alcuni tumori solidi.

Questo anticorpo, denominato BiTE, sarebbe in grado di attivare i linfociti T contro le cellule tumorali. Micromet sarà responsabile dello sviluppo di BiTE nell'ambito di studi clinici già in corso. Sanofi verserà a Micromet una somma iniziale di 8 mln di euro e milestone payment fino a 162 mln di euro sulle vendite mondiali. La biotech Usa riceverà pagamenti addizionali fino a 150 mln di euro in base alle performance di vendita globale.