Dopo la recente acquisizione della messicana  Laboratorios Kendrick, adesso sanofi aventis ha fatto sua Medley, la più importante società brasiliana produttrice di farmaci generici.
Sanofi pagherà 685,5 milioni di dollari diventando la prima società farmaceutica del mercato brasiliano, di cui adesso detiene il 12% di quota di mercato, e la prima società di farmaci generici non solo del Brasile ma dell'intera America latina.

Medley è una società a proprietà famigliare che lo scorso anno ha generato vendite per 153 milioni di euro. Medley commercializza 17 dei 20 farmaci generici più venduti in Brasile. Ha circa 1.550 dipendenti di cui 500 impiegati nelle attività di informazione medica. A testimonianza della forte volontà di sanofi di diventare uno dei player mondiale nel settore dei farmaci generici vi è la recente l'acquisizione di Zentiva, pagata 2,57 miliardi di euro, che ha portato a una forte espansione di Sanofi aventis in tutta l'Europa centrale. Nel settore dei generici adesso sono due le grandi società in vendita: Actavis e Ratiopharm. Vedremo se Sanofi è interessata.

Il nome di sanofi è anche circolato nei giorni scorsi quale possibile acquirente della divisione farmaceutica di Solvay . Non si può certo dire che Chris Viehbacher , il nuovo amministratore delegato di sanofi aventis, dal suo arrivo in azienda, lo scorso 1 dicembre, se ne sia stato con le mani in mano.