Entro i prossimi cinque anni Sanofi aventis intende diventare la prima azienda al mondo in diabetologia, superando Novo Nordisk che attualmente occupa la prima posizione.
In questo mercato attualmente sanofi occupa la seconda posizione superata solo da Novo che registra vendite superiori del 25%.
Sanofi-Aventis ha identificato la cura del diabete tra le proprie priorità e per questa ragione ha messo a punto una divisione interamente dedicata a questa patologia, una vera e propria azienda nell'azienda con una propria divisione di ricerca e sviluppo, la direzione medica e la parte commerciale.
Lo scorso anno insulina glargine (Lantus) ha raggiunto vendite per 3.08 miliardi di euro, in crescita del 22,5% sull'anno precedente. Le vendite di Apidra sono state pari a 137 milioni di euro (+38,8%) sostenute dal lancio di Apidra Solosta, un nuovo device dal design semplice e intuitivo con un display di facile lettura. Esclude la necessità per il paziente di sostituire la cartuccia dell'insulina in quanto "usa e getta".
A livello mondiale si stima che i diabetici siano circa 285 milioni, un numero in costante crescita anche perché i paesi in via di sviluppo stanno (purtroppo) adottando lo stile di vita occidentale.
Per sanofi non sarà facile superare Novo che ha appena ottenuto l'approvazione in Usa per liraglutide, in nuovo analogo del GLP-1 disponibile in mono somministrazione giornaliera.
Anche sanofi sta sviluppando un agonista del GLP-1, noto con la sigla AVE0010 e attualmente in fase III.