Enzon Pharmaceuticals, società quotata alla borsa americana del Nasdaq, ha annunciato oggi il raggiungimento di un accordo definitivo per la vendita del suo business farmaceutico al Gruppo sigma-tau per 300 milioni di dollari più una somma ulteriore, fino a un massimo di 27 milioni di dollari,  al raggiungimento di obiettivi concordati.
Enzon riceverà, limitatamente a un periodo di 5 anni, anche royalties dal 5 al 10 per cento sulle vendite nette incrementali rispetto a quelle del  2009, dei quattro prodotti farmaceutici di Enzon ora ceduti a sigma-tau. 

Il ramo d'azienda ceduto a sigma-tau da Enzon comprende quattro prodotti identificati dai seguenti marchi: Oncaspar, Adagen, DepoCyt e Abelcet. I quattro farmaci, tutti dedicati alla cura di malattie rare, nel 2008 hanno generato un fatturato complessivo di 113,8 milioni di dollari. Questa acquisizione permetterà l'ulteriore espansione di sigma-tau negli Stati Uniti e in nuove aree terapeutiche.  

"Sigma-tau - ha dichiarato il Presidente Claudio Cavazza - è specializzata nel fornire nuove soluzioni terapeutiche a pazienti affetti da importanti patologie. Con l'acquisizione di questo ramo d'azienda della Enzon, aumentiamo la nostra presenza nell'ambito della cura delle malattie rare attraverso farmaci di grande qualità, frutto di un'eccellente attività di ricerca. Ci apprestiamo, quindi, a continuare il lavoro di Enzon in un ambito, quello delle malattie rare, che per un'industria farmaceutica è foriero di grandi stimoli , sostenuti anche dalla forte tensione sociale che anima la ricerca di medicinali per patologie invalidanti, spesso letali, che colpiscono in particolare i bambini."

Oncaspar è la sola formulazione pegilata di L-asparaginasi approvata dall'Fda  ed un importante componente dlela terapia della leucemia linfoblastica acuta. Nel 2008 il farmaco ha fatturato 50,1 milioni di dollari.

Adagen è la versione pegilata dell'enzima adenosine deaminase (ADA) utilizzato per la terapia della sindrome da grave deficit immunologico combinato. In passato si cercava di gestire il problema confinando i bambini affetti da deficit di ADA in un ambiente sterile, il cosiddetto "bambino nella bolla di vetro".  Nel 2008 il farmaco ha fatturato 27,8 milioni di dollari.

Depocyt (Cytarabine Liposome Injection) è indicato per la terapia intratecale della meningite linfomatosa. Nel 2008 il farmaco ha fatturato 9 milioni di dollari.

Abelcet è un derivato dell'anfotericina B utilizzato per la terapai delle infezioni fungine in pazienti che non possono essere curati con l'anfotericina B. Nel 2008 il farmaco ha fatturato 26,9 milioni di dollari.

L'accordo prevede anche la cessione dello stabilimento produttivo di Indianapolis che sarà rilevato indirettamente dalla filiale americana del Gruppo sigma tau che provvederà a commercializzare i quattro prodotti acquisiti sul mercato statunitense.