Sobi si rafforza in ematologia e fa sua l'americana Dova Pharmaceuticals. Affare da $915 milioni

Business

Orphan Biovitrum, meglio nota come Sobi, società specializzata in malattie rare, ha reso noto di aver finalizzato l'acquisizione di Dova Pharmaceuticals attraverso un accordo che valuta la ditta statunitense fino a 915 milioni di dollari.

Orphan Biovitrum, meglio nota come Sobi, società specializzata in malattie rare, ha reso noto di aver finalizzato l’acquisizione di Dova Pharmaceuticals attraverso un accordo che valuta la ditta statunitense fino a 915 milioni di dollari.
La casa farmaceutica svedese ha dichiarato di offrire 27,50 dollari per azione in contanti e il diritto a un ulteriore $1,50 dopo l'approvazione del farmaco Doptelet (avatrombopag) per l'uso nella trombocitopenia indotta da chemioterapia da parte dell’Fda.

Avatrombopag è già approvato per il trattamento orale della trombocitopenia in pazienti adulti con epatopatia cronica che devono sottoporsi a una procedura medica o dentistica. L'approvazione si basa sui dati di sicurezza ed efficacia di due studi di Fase III, in cui il farmaco ha soddisfatto tutti i suoi endpoint primari e secondari.

La somma offerta rappresenta un premio del 36% al prezzo di chiusura più recente di Dova di 20,19 dollari, ha fatto sapere Sobi. La transazione dovrebbe chiudersi nel quarto trimestre.
Sobi ha dichiarato che l'acquisizione amplierà il suo portafoglio in ematologia e migliorerà la presenza commerciale della società negli Stati Uniti.

Dova Pharmaceuticals è stata fondata nel 2016 per commercializzare Doptelet (avatrombopag) per il trattamento della trombocitopenia. I ricavi totali sono stati pari a USD 10,4 milioni per il 2018 e l’azienda ha in organico circa 125 dipendenti. I
Il listino di Dova Pharmaceuticals comprende un unico prodotto commerciale, Doptelet, un agonista dei recettori della trombopoietina orale (TPO) somministrato con il cibo. Doptelet è approvato sia dall'Fda che dall'Ema per il trattamento della trombocitopenia (bassa conta piastrinica) negli adulti con malattia epatica cronica (CLD). Nel giugno 2019, Doptelet è stato approvato dalla FDA per la trombocitopenia immunitaria cronica (ITP), e la sua presentazione è prevista per l'inizio del 2020 in Europa.
L'ITP cronico è un raro disturbo autoimmune sanguinamento caratterizzato da un basso numero di piastrine, che colpisce circa 60.000 adulti negli Stati Uniti.
SEZIONE DOWNLOAD