Business

Takeda intende cedere lo stabilimento produttivo di Cerano (Novara)

Nell’ambito di una strategia volta a ottimizzare il network globale di produzione, oggi Takeda ha annunciato l'intenzione di cedere lo stabilimento di produzione di Cerano, situato in provincia di Novara.

Al momento nello stabilimento lavorano quasi 120 dipendenti. Cerano è un sito interessante, che produce per più mercati, ha dipendenti altamente qualificati e motivati, attrezzature all'avanguardia e una lunga e comprovata esperienza nonché verifiche, da parte di autorità nazionali e internazionali, superate con successo.

Poiché Takeda continuerà a produrre a Cerano nei prossimi anni, l'azienda è alla ricerca di un partner forte che garantisca un futuro al sito.

"Il sito rimane importante per Takeda, perché siamo fortemente impegnati nella fornitura continua di farmaci di alta qualità realizzati a Cerano per i nostri pazienti.

Considerando le risorse che il sito offre, siamo convinti che abbiamo molto da offrire al nostro futuro partner" ha affermato Pierfelice Ferrari, Direttore di Stabilimento.

Takeda aveva acquisito il sito produttivo nel 1997 e nel 2011 lo aveva ampliato e ammodernato. Il sito si estende su 53mila metri complessivi dei quali circa 10mila dedicato allo stabilimento vero e proprio Oltre il 50% della produzione di Cerano è destinato all’export. I 50 milioni di pezzi che escono annualmente dallo stabilimento si dirigono non solo in Italia, ma in Francia, Regno Unito, Germania, Austria, Svizzera, Spagna, Portogallo, Filippine, Hong Kong, Indonesia, Taiwan, Thailandia.

SEZIONE DOWNLOAD