Tra le società interessate a Solvay, che ha dichiarato di voler dismettere il business farmaceutico, era stato fatto anche il nome di Takeda. La multinazionale giapponese ha però fatto sapere che non è interessata all'affare che ha un valore dell'ordine di 5-7 miliardi di euro.
Anche Abbott, cin cui Solvay ha un partnership, aveva dichiarato di non essere interessata al business.
Rimarrebbero in gara, almeno a sentire i rumors di mercato, Bayer e Novartis.
Il 29 maggio era l'ultima data per presentare le offerte di acquisito della divisione farmaceutica di Solvay che lo scorso anno ha generato un fatturato di 2,7 miliardi di euro (+11% sull'anno precedente).