Takeda parte all'attacco di Shire: offerta da $61 miliardi

Secondo i dettami della legge britannica, aveva tempo fino al 25 aprile per fare un'offerta. E adesso la proposta Ŕ arrivata. Secondo quanto riporta l'agenzia reuters, Takeda ha offerto 46,5 sterline per ogni azione Shire, il che porta a una valutazione complessiva dell'azienda di $56 miliardi.

Secondo i dettami della legge britannica, aveva tempo fino al 25 aprile per fare un’offerta. E adesso la proposta è arrivata. Secondo quanto riporta l'agenzia Reuters, Takeda ha offerto 46,5 sterline per ogni azione Shire, il che porta a una valutazione complessiva dell’azienda di $56 miliardi.

Le azioni di Shire sono salite del 5,3% portandosi a 39,59 sterline.

Le aziende per ora non commentano. E’ probabile che si inneschi una gara al rialzo che potrebbe accendersi se scenderà in lizza qualche altro pretendente. Quella di oggi è la prima mossa, che però conferma che Takeda ha intenzioni molto serie.

Sotto la guida dell'amministratore delegato Christophe Weber, Takeda ha incrementato le sue ambizioni di acquisizioni in quanto l'azienda cerca di crescere all'estero in un contesto di scadenze dei brevetti e di calo della popolazione nazionale.

Fino ad oggi, il suo maggiore acquisto era stato quello di Nycomed A/S per 13,7 miliardi di dollari nel 2011. Lo scorso anno, l'azienda ha ampliato la sua presenza nel mercato statunitense dell'oncologia con l'acquisto da 4,7 miliardi di dollari di Ariad Pharmaceuticals.