Takeda si aggiudica diritti di nuovo anticorpo coniugato anticancro

Mersana Therapeutics, biotech statunitense specializzata in farmaci oncologici, ha firmato un accordo con Takeda per la cessione dei diritti del suo farmaco di punta XMT-1522 al di fuori di Stati Uniti e Canada.

Mersana Therapeutics, biotech statunitense specializzata in farmaci oncologici, ha firmato un accordo con Takeda per la cessione dei diritti del suo farmaco di punta XMT-1522 al di fuori di Stati Uniti e Canada.

L’accordo espande la collaborazione precedente tra le due aziende attraverso la quale Takeda ha accesso alla piattaforma per lo sviluppo di anticorpi coniugati di Mersana. Con il nuovo accordo Mersana avrà l’opportunità, al termine della fase I, di sviluppare e commercializzare congiuntamente con Takeda uno di questi prodotti negli Stati Uniti.

XMT-1522  è un anticorpo coniugato sviluppato attraverso la piattaforma Fleximer di Mersana che ha come target i tumori che esprimono HER2, come quelli della mammella, dello stomaco e i tumori del polmone non a piccole cellule. I dati preclinici suggeriscono che il farmaco può avere un’attività antitumorale nei pazienti con tumori che esprimono anche a livelli ridotti HER2. Mersana ha intenzione di depositare all’Fda la domanda di registrazione del farmaco entro la metà del 2016.

Le due società co-svilupperanno XMT-1522 e Mersana guiderà la fase I. L’azienda avrà i diritti commerciali del farmaco negli Stati Uniti e in Canada, mentre Takeda avrà i diritti nel resto del mondo. Le due società collaboreranno, inoltre, per la realizzazione di una libreria di piccole molecole che potranno essere utilizzate successivamente per lo sviluppo di anticorpi coniugati.

In base all’accordo, Mersana riceverà da Takeda una somma iniziale pari a 40 milioni di dollari più una somma addizionale pari a 20 milioni di dollari nel momento in cui la richiesta di approvazione di XMT-1522  verrà depositata all’Fda. Inoltre, Mersana sarà eleggibile a ricevere ulteriori pagamenti fino a più di 750 milioni di dollari.