Teva Pharmaceutical ha annunciato oggi di aver sottoscritto un accordo di cooperazione con Cocrystal Discovery, una società biofarmaceutica la cui attività è focalizzata sulla scoperta e lo sviluppo di nuove terapie antivirali per il trattamento di malattie virali gravi e croniche.

Questo investimento sarà utilizzato da CDI per continuare il suo programma di sviluppo di nuovi farmaci antivirali che agiscono sugli enzimi di replicazione virale. Attualmente CDI,  grazie alle sue tecnologie all’avanguardia, sta sviluppando farmaci antivirali orali ad ampio spettro, da assumere una volta al giorno, per il trattamento dell’epatite C, dell'influenza e del rinovirus (raffreddore comune).

Inizialmente, Teva investirà 7,5 milioni dollari, e CDI svilupperà per Teva un farmaco antivirale attivo contro la polimerasi del virus dell'epatite C.  Completato il piano di sviluppo iniziale, Teva avrà la possibilità di prevedere ulteriori investimenti, al raggiungimento di milestone definite. Teva avrà la licenza esclusiva per un ulteriore sviluppo e commercializzazione del farmaco, secondo i termini commerciali concordati.

Teva potrà investire ulteriormente  per lo sviluppo di altri  due farmaci antivirali e antibatterici. Per tutti questi investimenti, Teva riceverà fino a circa il 23% delle partecipazioni.