La notizia era iniziata a circolare qualche giorno fa e adesso è ufficiale. Teva ha reso noto di aver lanciato un’offerta per acquisire Mylan a un prezzo di $82 dollari per azione pari a un controvalore complessivo di $40,1 miliardi, di cui il 50% verrebbe corrisposto in cash e la parte restante in azioni.

La somma offerta rappresenta un premio del 37,7% rispetto al valore di borsa di Mylan registrato lo scorso 7 aprile, quello precedente l’offerta di Mylan per acquisire Perrigo.

L'acquisto di Mylan da parte di Teva era stato lungamente anticipato dagli analisti di borsa che vedono la combinazione delle due grandi case farmaceutiche impegnate nel generici (Teva ha anche un florido business con farmaci brand) come un'opportunità per incrementare la quota di mercato mondiale e ridurre i costi.

Teva è una società in buona salute ma da un pò ha smesso di crescere come un tempo. In più, il farmaco più venduto della società, Copaxone, già quest'anno in Usa sarà in competizione con le sue copie generiche. Di recente, Sandoz, l’unità di Novartis dedicata ai generici e ai biosimilari,  ha ottenuto dall'Fda l'approvazione per produrre e commercializzare una versione generica del celebre trattamento della sclerosi multipla.

"L'attrazione di Mylan per Teva è che con questo accordo l’azienda potrebbe immediatamente riprendere a crescere e ridurre la sua esposizione al prevedibile calo delle vendite Copaxone", ha sottolineato l'analista di Bloomberg Sam Fazeli, anche se ha ammonito "dobbiamo ancora considerare le implicazioni antitrust dell’accordo. "

Teva ha indicato che la nuova società avrà un fatturato annuo di circa $ 30 miliardi, con un utile di circa 9 miliardi di dollari. La casa farmaceutica israeliana ha osservato che ci sarebbe "opportunità di sinergie di costo realizzabili e notevoli risparmi fiscali" stimati dall'azienda in circa 2 miliardi di dollari all'anno. Teva ha aggiunto che l’accordo potrebbe essere completato entro la fine del 2015.

Secondo Teva, una combinazione delle due imprese "creerebbe una società leader nel settore farmaceutico, ben posizionata per trasformare il mercato globale dei generici." Il Chief Executive Officer di teva, Erez Vigodman, ha dichiarato "noi abbiamo a lungo rispettato il modo di fare business di Mylan," Insieme, avremmo l'infrastruttura e le capacità di perseguire un modello di business più veloce differenziata, che integri i farmaci generici, le  specialità medicinali, dispositivi medici, servizi e tecnologie."