Il Venezuela sta valutando se requisire, anche solo temporaneamente, la filiale di Pfizer nel paese sudamericano. Si tratterebbe di una ritorsione per la chiusura di un uno stabilimento venezuelano situato nella città di Valencia appena decisa dalla multinazionale americana.
Il sequestro farebbe parte di una campagna contro le multinazionali attuata dal presidente del Venezuela, il socialista Hugo Chavez, che ha già colpito il gigante americano dell'alimentazione Cargill e numerose aziende petrolifere.