Vincenzo Palermo entra in Gilead come business unit director delle CAR-T

Gilead Sciences annuncia la nomina di Vincenzo Palermo nella posizione di Business Unit Director del business delle CAR-T. Palermo proviene da AstraZeneca dove ricopriva il ruolo di Vice President of Oncology dal 2014.

Gilead Sciences annuncia la nomina di Vincenzo Palermo nella posizione di Business Unit Director del business delle CAR-T. Palermo proviene da AstraZeneca dove ricopriva il ruolo di Vice President of Oncology dal 2014.

Nella sua nuova posizione - in stretto coordinamento con il Team europeo e con tutte le funzioni di Gilead Sciences Italia - Palermo avrà la responsabilità di formare e guidare il team commerciale di oncologia nell’attuazione delle strategie legate al lancio della terapia CAR-T attualmente nella pipeline di Gilead grazie all’acquisizione di Kite Pharma, nel 2017.

Lo scorso 30 giugno il Chmp dell’Ema ha dato il via libera all’approvazione di axicabtagene ciloleucel quale trattamento per il linfoma diffuso a grandi cellule B (Dlbcl) recidivante o refrattario e per il linfoma diffuso a grandi cellule B primitivo del mediastino, (Pmbcl) dopo due o più linee di terapie sistemiche. Una volta approvato in via definitiva e dopo aver ottenuto i necessari via libera delle agenzie nazionali, il farmaco sarà messo in commercio con il marchio Yescarta.

Laureato presso l’Università Federico II di Napoli e con un Master in Business Administration presso l’Università Luiss di Roma, Palermo ha iniziato la sua carriera in ambito farmaceutico a Roma presso Baxter e Abbot per poi per poi arricchire la sua esperienza internazionale con Novo Nordisk. Con le sue due ultime esperienze in AstraZeneca e Roche, Palermo vanta una consolidata conoscenza dell’ambito oncoematologico.